Home » Archive by Author

Articoli di Guido Viale

Milano e le olimpiadi: non è tutt’oro quel che luccica

Luglio 15, 2019 – 3:11 pm |

Perché le Olimpiadi sono cruciali rispetto all’emergenza climatica indetta dal Comune di Milano? Lo ha spiegato, involontariamente, l’assessore Granelli nell’incontro che si è tenuto mercoledì scorso alla Casa della Carità. Queste Olimpiadi, per Milano, sono una replica dell’Expo (un grande successo; per l’assessore) e insieme concorrono a definire “il modello Milano”, a farne “una città degli eventi”. Expo e Olimpiadi …

L’era di Greta

Luglio 12, 2019 – 11:53 am |

Dobbiamo cominciare a contare gli anni a partire da prima e dopo Greta. Non che Greta Thunberg sia morta; è più viva che mai e speriamo che continui ad accompagnarci e guidarci nel nostro viaggio contro il cambiamento climatico, fino a una vera svolta. E nemmeno è necessario sostituire una nuova numerazione a quella di prima e dopo Cristo: va …

Olimpiadi ed emergenza climatica

Luglio 8, 2019 – 11:21 am |

C’era da rimaner basiti di fronte alle fotografie di una troupe scompostamente in festa per l’assegnazione delle prossime olimpiadi invernali (2026) alla città di Milano. Ad esse il sindaco Beppe Sala ha voluto aggiungere il suo ritratto tra due sci in una Milano da quaranta gradi all’ombra. Ma queste sono le stesse persone che meno di un mese fa hanno …

Uno scontro di civiltà

Luglio 8, 2019 – 11:17 am |

Carola Rackete è
una donna coraggiosa e solidale che sfida l’arresto per restituire la vita ai
naufraghi che è andata a salvare. Matteo Salvini è un uomo vigliacco e cinico,
che si è sottratto al processo che lo vedeva imputato, per continuare a
destinare a morte e tortura i profughi sulla cui dannazione ha costruito la sua
carriera. Ai piedi di Salvini si è radunato …

Che cosa significa emergenza climatica?

Giugno 25, 2019 – 8:05 pm |

Che cosa significa dichiarare l’Emergenza climatica, come hanno fatto i Parlamenti di Regno Unito e Irlanda (ma non quello italiano) e centinaia di comuni in tutto il mondo, tra cui Milano e, a seguire, Napoli? Nei fatti, niente. Dopo quella dichiarazione tutto prosegue come prima e i responsabili possono lavarsene le mani. Quella dichiarazione legittima però ogni richiesta fondata di …

Il futuro è adesso, con il suo presagio di panico prossimo venturo.

Giugno 24, 2019 – 10:06 am |

Tra poco, due o tre anni, forse quattro, mano a mano che ci si accorgerà che i cambiamenti climatici stanno rendendo la Terra un ambiente invivibile, la gente sarà presa dal panico. E si ritroverà come i passeggeri di un transatlantico – con posti di prima, seconda e terza classe – che affonda: senza scialuppe di salvataggio e senza che …

Ricominciare dal clima

Giugno 13, 2019 – 1:38 pm |

Greta Thunberg non è una scienziata. E’ (diventata) una figura mediatica che dà voce a pensieri, timori (anzi terrori, come lei stessa suggerisce) e convinzioni che molti di noi coltivano, chi da  molto tempo e chi da meno, sulla base di studi sempre più precisi e incontestabili, ma anche sempre più drammaticamente allarmanti, prodotti da un Comitato dell’ONU sui cambiamenti …

L’automobile come bene comune

Giugno 13, 2019 – 1:34 pm |

L’automobile non
è solo un veicolo semovente a quattro ruote; è un intero sistema di mobilità
che ha dato la sua impronta a un’epoca; ed è la matrice, ma anche il prodotto,
di gran parte del suo immaginario e del suo stile di vita. Da tempo
l’automobile sta cambiando vesti perché non vuole scomparire, esattamente come
succede al suo secolo – tutt’altro che breve – …

Greta docet

Giugno 4, 2019 – 12:53 pm |

Greta Thunberg ha reso noto che salterà il prossimo anno scolastico per dedicarsi al compito che si è data: continuare a tenere all’erta la Terra, cioè noi, sui pericoli che incombono e l’urgenza di affrontarli.  Questa decisione  è resa obbligata da due degli impegni che Greta si è presa: partecipare all’Assemblea generale dell’Onu del prossimo 23 settembre a New York, …

Un fallimento annunciato

Maggio 28, 2019 – 11:55 am |

Dirsi “di sinistra” non fornisce più da tempo una rendita elettorale di posizione a chi si dichiara tale. Lo sapevano già coloro che negli anni passati avevano costruito prima Alba, poi Cambiaresipuò e poi ancora L’Altra Europa, escludendo la parola sinistra dal loro logo: non che fossero di destra o di centro, o che rinnegassero i valori storici – quali? …